Krion: l'importanza di lavorare con un materiale che garantisce la sicurezza

materiali sicuri krion solid Surface

06/04/2023

Da Krion, prendiamo la sicurezza molto sul serio. Per questo abbiamo creato una superficie solida garantita, che non solo risulta innocua dal momento della creazione fino alla fine della sua vita utile, ma anche durante il suo processo di recupero. Un materiale che riunisce numerose certificazioni che ne garantiscono la qualità e la sicurezza.

Andiamo ad analizzare in che modo Krion® Solid Surface è un materiale sicuro per la salute del lavoratore della nostra fabbrica, per tecnico trasformatore, per l'utente finale e anche per l'ambiente. 

Sicurezza per il tecnico trasformatore 

Da Krion ci impegniamo a fondo per la tutela dei nostri lavoratori e dei responsabili della manipolazione del nostro materiale; quindi, durante il processo di trasformazione di Krion® Solid Surface, ci assicuriamo che vengano seguiti tutti i protocolli di sicurezza.

I nostri lavoratori sono protetti adeguatamente durante l'intero processo di trasformazione delle nostre superfici. Pertanto, a seconda del lavoro da svolgere, dell'area di lavoro e della concentrazione delle polveri, l'operatore di Krion indossa sempre i DPI adatti.

Tuttavia, per il trattamento e la manipolazione di Krion non sono necessarie attrezzature speciali. Questo perché Krion è un materiale atossico in qualsiasi fase di utilizzo, manipolazione e trasformazione, quindi richiede solo DPI di base durante il trattamento. 

Ne è una prova il fatto che ha il marchio SiO2 Free.Un marchio concesso dall'Istituto Nazionale della Silicosi (INS), che garantisce che si tratta di un materiale privo di silice cristallina. 

Per questo motivo, visto che la polvere derivante dal taglio e dalla levigatura di Krion® non è tossica, i dispositivi di protezione necessari al suo trattamento sono gli stessi utilizzati per il contatto con qualsiasi altra polvere atossica. 

Tuttavia, pur essendo certi di lavorare con un materiale sicuro e garantito, da KRION analizziamo regolarmente i nostri processi di trasformazione per migliorarne il più possibile la sicurezza. 

Misure di prevenzione per lavorare con un Solid Surface

  • Per le operazioni in cui si può essere esposti sia a particelle che a vapori, utilizzare una maschera o semimaschera con filtri combinati per particelle e vapori organici, oppure delle mascherine monouso per vapori e particelle.
  • Durante la carteggiatura o la lucidatura, usare mascherine filtranti minimo FFPP2 o semimascherine con filtri per particelle (minimo P2).
  • Eseguire le operazioni di carteggiatura, pulizia con alcool, applicazione dell'adesivo KRION® etc. in aree possibilmente ventilate.
  • Installare sistemi di aspirazione localizzati nel luogo di origine di polveri, vapori, fumi, nebbie e particelle in sospensione.
  • Gli estrattori possono fornire la rimozione totale o parziale di polveri o vapori.

Sicurezza dell'utente finale 

Oltre a essere sicuro per il lavoratore/tecnico trasformatore, Krion è un'opzione sicura anche per l'utente finale. Non presenta rischi di tossicità associati come materiale finito. Questo ha valso alla nostra superficie solida il conseguimento di numerose certificazioni di prodotto. 

  1. La Health Product Declaration (HPD), verificata da SCS Global Services. Questa certificazione dimostra che Krion® non contiene componenti pericolosi.Ⓡ no presenta ningún componente peligroso. 
  2. Declare è un marchio per la trasparenza e la divulgazione del contenuto e della salute dei protocolli edilizi che segue i requisiti della Living Building Challenge.Krion ha questo marchio perché è un'azienda trasparente in termini di composizione delle superfici. 
  3. Krion®Ⓡ è stato valutato da un laboratorio esterno accreditato e ha ottenuto il marchio BPA free. Il bisfenolo A (BPA) è un composto organico utilizzato nella produzione di materie plastiche ed è sospettato di essere dannoso per l'uomo. La formulazione di Krion®Ⓡ non contiene BPA e non è presente in nessuna delle materie prime utilizzate. 
  4. KrionⓇ cumple la normativa europea REACHKrion® è conforme al regolamento europeo REACH, che mira a garantire la protezione della salute umana e ambientale attraverso la regolamentazione delle sostanze chimiche fabbricate o incluse nei prodotti finiti. 
  5. Greenguard è un certificato rilasciato dall'Istituto Ambientale Greenguard, che garantisce che Krion®Ⓡ è conforme agli standard di qualità dell'aria interna per quanto riguarda i composti organici volatili (COV). Questi marchi garantiscono che i prodotti Krion sono adatti all'uso in ambienti educativi e sanitari, i più restrittivi.
  6. Dal 1 gennaio 2012, i prodotti da costruzione utilizzati in Francia devono essere etichettati con una classificazione basata sulle emissioni di COV. KrionⓇ ha obtenido la máxima calificación (A+), Krion® ha ottenuto la massima classificazione (A+), che garantisce basse emissioni, preservando così la qualità ambientale all'interno degli edifici. 

Tutti questi marchi e certificazioni sono una garanzia evidente che Krion® è un materiale sicuro per l'utente finale. KrionⓇ es un material seguro para el usuario final. Non contiene BPA, non è tossico né contiene alcun componente pericoloso ed è adatto all'uso in ambienti sensibili come quello sanitario. 

Sicurezza per l'ambiente

Non possiamo parlare della sicurezza di KrionⓇ senza menzionare l'ambiente. La tossicologia ambientale studia il deterioramento che una sostanza può produrre negli organismi viventi. Da Krion abbiamo effettuato test e ottenuto diverse certificazioni da laboratori indipendenti accreditati per confermare che il nostro materiale e i suoi sottoprodotti sono totalmente inerti per l'ambiente.

Negli ecosistemi terrestri, è stato dimostrato che KrionⓇ e le polveri derivanti dalla sua lavorazione non hanno alcun effetto negativo sugli elementi biotici o abiotici dell'ambiente terrestre. Lo stesso vale per gli ecosistemi acquatici. 

Analizziamo perché questa superficie solida è un materiale sicuro per il nostro operaio, per il trasformatore, per l'utente finale e anche per l'ambiente. I test effettuati hanno dimostrato l'innocuità di KrionⓇ sugli organismi e hanno anche dimostrato che Krion non rilascia accidentalmente alcun elemento nell'ambiente naturale. 

Tutte le certificazioni, gli studi e i test condotti sui prodotti Krion dimostrano che si tratta di un materiale sicuro per i lavoratori delle nostre fabbriche durante il trattamento, per gli utenti finali durante la sua vita utile e anche per l'ambiente. 


Compartir: